domenica 24 maggio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Sushi

Eccoci anche noi con un po' di sushi per chiudere questa tappa giapponese in cui siamo stati gentilissimamente ospitati da Sabrina!


La ricetta fa parte del repertorio della Trattoria e ci riporta indietro di qualche tempo, ma è sempre bello tornare indietro quando i ricordi sono piacevoli.

Ingredienti (per circa 18 pezzi):
  • alghe essicate
  • 150 gr. riso per sushi
  • 300 gr. di acqua
  • 2 cucchiai di aceto
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • pesce crudo, noi abbiamo optato per:
    • salmone affumicato
    • carpaccio di polpo
    • pescespada affumicato
  • salsa di soia
  • wasabi
Preparazione:
Cuocete il riso nell'acqua in una pentola con coperchio, girando di tanto in tanto. Quando l'acqua inizia a bollire, abbassare la fiamma e lasciar cuocere sino all'esaurimento dell'acqua. Una volta cotto lasciatelo raffreddare coperto con un canovaccio per circa 15 minuti. A questo punto aggiungetevi l'aceto e lo zucchero e mescolate bene.
Sull'apposita stuina di bambù ponete una foglia di alga essicata, versatevi sopra il riso e quindi il pesce. Arrotolate dunque il tutto aiutandovi con il bambu e richiudete fino a formare un cilindro. Levate l'eventuale riso in eccedenza, togliete dal bambù e tagliate a tocchetti.
Accompagnate con salsa di soia e wasabi. Si mangia con le mani non con le bacchette!


giovedì 21 maggio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Ramen

Nella nostra mente eravamo convinti di avere tante (alcune?) ricette giapponesi da sfoggiare per questa tappa a Kyoto per fare onore a Sabrina. Invece, sembrerebbe di no e forse questo è anche dovuto al fatto che in effetti la nostra Trattora in terra giapponese ci è stata in tempi non blogghistici.


Quindi, a parte proporre (anche noi!) il sushi (post in progress, arriverà domenica per chiudere in bellezza la tappa!), abbiamo preparato per voi (e per noi!) un buon ramen. Per la ricetta abbiamo seguito le indicazioni trovate qui, non chiedetevi perché Aiu' ha cercato la ricetta in spagnolo e non in inglese, ¡mejor no preguntar!

Ingredienti:
  • noodles
  • 1 filetto di maiale
  • 1 pugno di erba cipollina tritata
  • salsa di soya
  • 1 cucchiaio di sake
  • komatsuna
  • 1 uovo sodo
  • brodo:
    • 2 ali di pollo
    • 1 spicchio d'aglio
    • 1 cucchiaino di zenzero
    • erba cipollina
    • 2 carote piccole
    • 1 cipolla
    • komatsuna
Preparazione:
Preparate il brodo mettendo in una pentola capiente il pollo, le carote tagliate in due, la cipolla tagliata a metà, l'aglio, lo zenzero, l'erba cipollina tagliata fine e le alghe. Coprite tutto con abbondante acqua, mischiate e fate cuocere a fuoco medio per 3-4 ore.
Nel mentre, mettete in una padella un po' di salsa di soya mischiata con un po' di sake e fatevi cuocere il filetto di maiale su entrambi i lati. Lasciatelo riposare nella sua salsina.
In un'altra pentola cuocete i noodle e scolateli appena pronti.
Quando il brodo sarà pronto, versatelo in una ciotola capiente, aggiungetevi i noodle, la carne tagliata a striscioline e la sua salsina, le alghe che avrete fatto rinvenire a parte e l'uovo.
Servite caldo.


domenica 3 maggio 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Aringhe affumicate sott'olio

E per chiudere in bellezza (o in bontà) questa tappa antartica, abbiamo deciso di attingere alle ricette datate. Sicuramente di ricette adatte alla scopo ce ne sarebbero tante (leggere quasi 1000 ricette non era proprio la massima aspirazione di Aiu'), ma noi ci siamo fissati su questa e questa vi proponiamo e proponiamo a Brii come ultima ricetta della sua tappa.

Ingredienti (per 2 Trattori e 1 amico):
  • 1 aringa affumicata (meglio se con le uova)
  • olio extra-vergine d'oliva
Preparazione:
Togliete pelle all'aringa, tagliatela a tocchetti e conditela con abbondante olio.

Nota: per un migliore risultato, preparatela la notte per l'indomani a pranzo.


giovedì 30 aprile 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Choco-flakes

In fondo il gioco di trovare ricette adatte per l'Antartide, per accompagnare i nostri colleghi ricercatori durante il loro stazionamento nelle basi, non è poi così difficile. Si potrebbero rifare tante ricette, a dire il vero, senza usare prodotti freschi, come abbiamo fatto noi con la paella, ma ci sono anche tante ricette che sono già pronte così. 


Cara Brii, per questa tua tappa, persino Tonifaste (che tu hai conosciuto sul Lago di Garda) ci da una mano con la sua "receta estrella", ovvero i suoi bombones preferiti che ormai gli chiedono tutti ogni volta che lo invitano a una festa/cena/compleanno. Così Aiu' gli ha gentilmente chiesto il permesso ed eccoli qui i bombones di Tonifaste, da noi ribattezzati "choco-flakes".

Ingredienti per i cioccolati neri:
  • 200 gr. di cioccolato nero fondente per pasticceria
  • 50 gr. di corn flakes
Ingredienti per i cioccolati bianchi:
  • 200 gr. di cioccolato bianco per pasticceria
  • 60 gr. di corn flakes

Preparazione:
Fate sciogliere il cioccolato a bagno maria facendo attenzione che non entri acqua. Toglietelo dal fuoco, trasferitelo in un altro contenitore capiente e mischiatevi i corn flakes. Con due cucchiaini versate un po' di composto su un piano liscio coperto di carta da forno e formate delle piccole montagnette. Mettete in frigo 1-2 ore prima di servire o trasportare a destinazione.


martedì 28 aprile 2015

L'Abbecedario Culinario Mondiale: Pizzetta sfoglia

Chi avrebbe mai detto che questa ricetta, nata per caso in Trattoria per sopperire al desiderio di pizzetta sfoglia di Aiu', sarebbe poi finita persino nell'abbecedario! Noi no che non l'avremmo mai detto, tant'è che il post non l'avevamo mai preparato. Però, pensa che ti ripensa, la nostra eroina ha detto a se stessa che sì, questa ricetta per la tappa antartica va benissimo. Niente prodotti freschi!


Quindi la nostra Brii si trova un'altra ricettina per la sua tappa che a quanto pare sta iniziando a prendere forma e timidamente le viaggiatrici propongono qualcosa! E noi con loro :-)

Ingredienti (per circa 10 pizzette):
  • 1 rotolo di pasta sfoglia
  • passata di pomodoro
  • capperi sotto sale (lavati e scolati)
  • filetti di acciughe sott'olio
  • latte a lunga conservazione (per spennellare)
Preparazione:
Accendete il forno a 180º, stendete la pasta sfoglia sul piano da lavoro, con un tagliapasta rotondo preparate la base, mettetevi sopra un cucchiaino scarso di passata di pomodoro, 1 cappero e un filetto d'acciuga.  Chiudete con un altro cerchio di pasta sfoglia, premete bene sui bordi e spennellate con un poco di latte. Infornate per circa 15-20 minuti e lasciate raffreddare su una gratella.